Corsi Evac Fire

Forte di una consolidata esperienza, ANIE SICUREZZA si conferma punto di riferimento nel campo della formazione con il corso per tecnici manutentori di componenti di impianti di rivelazione automatica e manuale antincendio e di evacuazione audio, propedeutico alla certificazione da parte di IMQ della figura professionale del Tecnico Manutentore.

Nell’ambito della collaborazione tra ANIE e IMQ, prende il via la prima edizione del “Corso per tecnici manutentori di componenti di impianti di rivelazione automatica e manuale antincendio e di evacuazione audio” propedeutico alla certificazione della figura professionale del Tecnico Manutentore (IMQ-ANIE T.I.R.A.E).

Lo schema di certificazione, frutto dello stretto scambio di esperienze tra ANIE Sicurezza nel settore della prevenzione incendi e IMQ nel campo della certificazione delle figure professionali, rappresenta un chiaro elemento distintivo e di valore per le aziende e fornisce una risposta a un settore che richiede operatori preparati e affidabili, in grado di garantire da un lato i produttori e i distributori sul corretto utilizzo dei loro prodotti; dall’altro, i committenti, offrendo loro l’evidenza di essersi rivolti a imprese affidabili e selezionate, strutturate con professionisti competenti e sempre aggiornati sulle nuove tecnologie.

Il secondo corso si terrà presso la sede di ANIE Federazione (Via V. Lancetti, 43 Milano) nei giorni: 2-3-4-5 ottobre  (orario 09,00-18,00).

Certificazione IMQ

PROSSIMA SESSIONE D’ESAME:

20 aprile 2017 

Per informazioni sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione: fabrizio.sisto@imq.it (tel: 025073744)

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALL’ESAME DI CERTIFICAZIONE:

  • la domanda deve essere formulata a IMQ SPA entro 5 giorni lavorativi dalla data della sessione d’esame.

La collaborazione tra ANIE e IMQ per la certificazione T.I.R.A.E  si pone l’obiettivo di fomare e certificare Operatori preparati e affidabili in grado di garantire i produttori e i distributori sul corretto utilizzo dei loro prodotti nonché di offrire ai committenti l’evidenza di essersi rivolti a imprese affidabili che impiegano professionisti competenti e sempre aggiornati sulle nuove tecnologie.

I VANTAGGI DELLA CERTIFICAZIONE:

  • Le competenze vengono verificate sulla base di evidenze oggettive, verificate da una Terza parte che garantisce indipendenza e imparzialità
  • L’operatore è spinto ad acquisire, mantenere e migliorare nel tempo le proprie competenze
  • Permette di ottemperare a quanto indicato dall’ All. VI del DM 10/03/1998 “Controlli e manutenzione sulle misure di protezione antincendio” che richiede che l’attività di controllo periodica e la manutenzione vengano eseguite da personale competente e qualificato

ITER DI CERTIFICAZIONE:

  • Presentazione della domanda
  • Verifica dei prerequisiti ed accettazione della domanda
  • Esecuzione dell’esame
  • Delibera ed emissione del certificato
  • Sorveglianza e rinnovo della certificazione

PREREQUISITI:

  • Avere età minima di 18 anni
  • Essere dipendente, collaboratore o titolare di impresa iscritta alla CCIAA per la specifica attività di manutenzione e in possesso della lettera “G” di cui al DM 37/2008
  • Avere il diploma di scuola media superiore di tipo tecnico o titolo equivalente, e avere operato nel settore specifico per almeno un anno. Alternativamente deve avere il titolo di scuola media inferiore o equivalente, e avere operato nel settore specifico per almeno 3 anni.
  • Essere in possesso dell’attestato di frequenza al corso di formazione ANIE Sicurezza per tecnici manutentori FIRE e EVAC
  • Avere competenze che permettano di utilizzare  in modo adeguato: PC portatile, tester digitale, isolatore di terra, strumenti di test indicati dai produttori delle apparecchiature installate o equivalenti, attrezzatura standard per impiantistica elettrica-elettronica

RINNOVO DELLA CERTIFICAZIONE:

  • La certificazione ha una durata di tre anni. il suo rinnovo prevede la verifica della continuità operativa nel settore e l’esecuzione di un nuovo esame di certificazione nel caso siano stati pubblicati aggiornamenti alla normativa di riferimento